Firma la petizione on line: Prima i bambini

FISM è organismo delle scuole dell’infanzia paritarie no profit di ispirazione cristiana a cui fanno riferimento 9.000 realtà che svolgono il loro servizio nella metà dei Comuni italiani, di cui 6.700 scuole e 2.300 servizi educativi per la prima infanzia (asili nido e sezioni primavera) – per oltre 450.000 bambine e bambini. Il personale assomma a 40.000 unità.

CHIEDE a Governo, Parlamento, Regioni, Enti locali un piano di investimenti strutturale e adeguato nella dotazione che, anche nelle applicazioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e di ogni altra dotazione ritenuta necessaria, sostenga il segmento Zero – Sei, in particolare per le scuole dell’infanzia no profit, in ragione del servizio pubblico reso da decenni con standard di alta qualità, a fronte di una disparità nel sostegno economico statale che genera penalizzazioni non più accettabili per le famiglie e il personale.

Aggiungi la tua firma alla petizione on-line

ATTENZIONE dopo la firma on line, per completare l’operazione, viene richiesto se si vuole versare un contributo di qualche euro che va a change.org.
La FISM non c’entra con questa richiesta, va ignorata e va cliccato solo il riquadro “Condividi questa petizione”.

Continuate a seguirci sul nostro sito e sulla nostra pagina facebook, vi racconteremo in parole, immagini e testimonianze i vari momenti di vita della nostra Scuola!

Puoi firmare la petizione on-line a questo link.

NOTIZIE RECENTI

Il saluto a Missis

13 Luglio 2021|0 Comments

Più di ottanta bambini, negli ultimi giorni, qui a scuola, si sono comportati come una perfetta società segreta per preparare il loro saluto a Missis: un saluto che voleva regalare in un breve momento di festa tutto l’amore che questa brava maestra ha dato e ricevuto nei vent’anni in cui ha insegnato inglese al Castello.

Festa di S. Annibale

13 Luglio 2021|0 Comments

Il 1° di Giugno ricorre l'anniversario della morte di Sant'Annibale (Annibale Maria Di Francia), fondatore delle congregazioni dei rogazionisti del Cuore di Gesù e delle figlie del Divino Zelo. e che si adoperò con particolare dedizione per gli orfani. Come ogni anno lo ricordiamo con una giornata di festa.